logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

V EDIZIONE BIENNALE ARTEINSIEME: UN PROGETTO NAZIONALE CON GRANDI NOMI

Tutte le novità della V edizione della Biennale ARTEINSIEME sono state presentate a Roma lo scorso 15 gennaio. Testimonial dell’iniziativa sono l’artista Michelangelo Pistoletto e il maestro Nicola Piovani. Eccellenti i nomi del Comitato scientifico che valuteranno i lavori proposti degli studenti come il critico Philippe Daverio, il direttore artistico del teatro dell’Opera di Roma Alessio Vlad, il critico musicale Angelo Foletto.
Comunicato stampa
BIENNALE ARTEINSIEME: UN PROGETTO NAZIONALE CON GRANDI NOMI
Michelangelo Pistoletto, Nicola Piovani e Philippe Daverio e molti altri


E’ stata presentata a Roma lo scorso 15 gennaio, presso il Ministero per il Beni e le Attività Culturali, la “Biennale ArteInsieme” nata per favorire, attraverso l’arte, l'integrazione scolastica e sociale delle persone svantaggiate - a causa di disabilità, provenienza da culture altre, condizione sociale. Accrescere la cultura dell’inclusione, far conoscere i principali protagonisti dell’arte contemporanea e agevolare l'accessibilità al patrimonio culturale e museale alle persone con minorazione visiva sono gli altri obiettivi.

L’espressione artistica come risorsa educativa è il motore dell’iniziativa: le scuole e i musei di tutta Italia ne sono i principali artefici e protagonisti.

Promossa dal Museo Tattile Statale Omero, dal Liceo Artistico "Edgardo Mannucci" di Ancona e dall'A.R.I.S.M. – F.A.D.I.S. (Associazione Regionale Insegnanti Specializzati delle Marche – Federazione Associazioni Docenti per l'Integrazione Scolastica) , la Biennale ha conquistato rilievo nazionale grazie al suo alto valore educativo, ottenendo il pieno sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee - Servizio architettura e arte contemporanee e Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale S’ed - Centro per i servizi educativi del museo e del territorio), del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Direzione Generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione
Ufficio Disabilità), dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche.

Testimonial dell’iniziativa l’artista Michelangelo Pistoletto e il maestro Nicola Piovani.
Il progetto si articola in diverse discipline.
Per le arti visive gli studenti dei licei artistici e delle accademie delle belle arti sono invitati a realizzare un'opera, fruibile anche con il tatto, ispirata al tema della manifestazione, ovvero il “Terzo Paradiso” del maestro Michelangelo Pistoletto, che così descrive la sua opera "Terzo Paradiso significa il passaggio ad un nuovo livello di civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza".
Per la Musica le scuole medie con indirizzo musicale, i licei musicali e i conservatori possono partecipare, cimentandosi liberamente in una composizione che nasca da un brano che il Maestro Piovani ha realizzato per la manifestazione.
Eccellenti i nomi del Comitato scientifico che valuteranno i lavori proposti degli studenti come il critico Philippe Daverio, il direttore artistico del teatro dell’Opera di Roma Alessio Vlad, il critico musicale Angelo Foletto.
Le scuole elementari (IV e V anno) e medie inferiori possono aderire al progetto realizzando un totem sensoriale: punto informativo per non vedenti inerente un monumento architettonico o un museo del territorio, con la consulenza degli esperti del museo Omero.
I musei di arte moderna e contemporanea sono invitati a partecipare promovendo la partecipazione del pubblico disabile, rendendo fruibile alle persone non vedenti opere della collezione. Fra questi hanno già aderito eccellenti realtà nazionali come il Castello di Rivoli, il Macro di Roma e internazionali come Centro de Arte Reina Sofia di Madrid.
Il periodo maggio - giugno 2013 sarà dedicato a mostre e concerti legati ai lavori artistici presentati dagli studenti, ai percorsi accessibili proposti dai musei e al convegno conclusivo che si svolgerà ad Ancona con la partecipazione dei grandi nomi della manifestazione: Michelangelo Pistoletto, Nicola Piovani, Philippe Daverio.
Il 24 maggio 2013 infine sarà il momento dell’Happening: Ancona sarà invasa dagli studenti della città impegnati a raccontare il proprio Terzo Paradiso.
Le adesioni di scuole e musei, già numerose, sono aperte fino al 15 febbraio.

Tutte le informazioni e le schede di adesione sono disponibili sul siti: www.arteinsieme.eu e www.museoomero.it
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà