logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

MIUR Nota n. 13390 11/12/2013 Partecipazione ai corsi di specializzazione per il Sostegno di cui al D.M. 706/2013. Chiarimenti nota 13190 06/12/2013

Il MIUR con la nota n. 13390 del 11/12/2013 ha fornito l'elenco delle tipologie di abilitazioni all'insegnamento valide per l'immissione in ruolo del personale docente.
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per il personale scolastico

Prot. AOODGPER n. 13390 Uff. III

Roma, 11 dicembre 2013

OGGETTO: Partecipazione ai corsi di specializzazione per il Sostegno di cui al D.M. 706/2013. Chiarimenti nota prot. 13190 del 6 dicembre 2013.

Facendo seguito alla nota di questa Direzione Generale prot. n. 13190 del 6 dicembre 2013 e d in risposta a numerosi quesiti, si precisa che per “abilitazione valida per l’immissione in ruolo”, si deve intendere l’abilitazione all’insegnamento conseguita a qualsiasi
titolo, come da elenco seguente:

- Laurea in Scienze delle formazione primaria (per la scuola dell’Infanzia e primaria);
- SSIS (per la scuola secondaria);
- COBASLID (per la scuola secondaria)
- Diplomi accademici di II livello rilasciati dalle istituzioni AFAM per l’insegnamento
dell’Educazione musicale o dello Strumento;
- Diploma di Didattica della Musica (Legge 268/2002);
- Concorsi per titoli ed esami indetti antecedentemente al DDG 82/2012;
- Concorso per titoli ed esami indetto con DDG 82/2012 (esclusivamente all’atto della
costituzione del rapporto di lavoro);
- Sessioni riservate di abilitazione (D.M. 85/2005, D.M. 21/2005, D.M. 100/2004; O.M.
153/1999, O.M. 33/2000, O.M. 3/2001, ecc.)
- Titoli professionali conseguiti all’estero e riconosciuti abilitanti all’insegnamento con
apposito Decreto del Ministro dell’Istruzione;
- TFA
- PAS

per IL DIRETTORE GENERALE

f.to Il Dirigente Vicario
Gildo De Angelis
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà