logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

MIUR Nota n. 18848 11/12/2014 Corsi di formazione sostegno per docenti appartenenti a posto o classe di concorso in esubero

Emanata dal MIUR la nota n. 18848 che fornisce indicazioni operative in merito all'attivazione dei corsi di specializzazione per il sostegno riservati al personale docente in esubero.


[file download]
nome  
prot18848_14.zip
formato  
ZIP
dimensione  
962Kb
Nota 18848/14 e Allegati[inizia lo scaricamento del file]


MIUR Nota n. 18848 11/12/2014

Oggetto: Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente appartenente a posto o classe di concorso in esubero.


Si fa seguito alle precedenti note prot. n. 7591/2012 e prot. n. 1235/2013 di questa Direzione generale, con le quali sono state attivate le procedure per il percorso di formazione finalizzato al conseguimento del titolo di specializzazione per il sostegno, rivolto ai docenti appartenenti a classi di concorso in esubero.

I corsi in argomento sono stati regolamentati con decreto del Direttore generale per il personale scolastico n. 7 del 16 aprile 2012.

Ai corsi in oggetto, per gli aa.ss. 2012/2013 e 2013/2014, partecipano i docenti titolari delle classi di concorso in esubero riferite all'organico di diritto dei suddetti anni scolastici, che avendo prodotto domanda entro le date stabilite dalle specifiche circolari ministeriali o regionali, sono stati inseriti negli appositi elenchi predisposti dagli Uffici Scolastici Regionali.

Resta inteso che in ogni realtà territoriale, qualora si verificasse una disponibilità di posti per pensionamenti, riassorbimento dell'esubero, ecc., questi, verranno destinati ad altri docenti appartenenti alle classi di concorso in esubero.

I posti disponibili verranno utilizzati secondo le seguenti priorità:

• docenti appartenenti alle classi di concorso A075, A076, C555 e C999;
• docenti appartenenti alle classi di concorso della tabella C;
• in subordine i docenti appartenenti alle altre classi di concorso in esubero della tabella A.

Considerata la necessità di dare tempestiva esecuzione a dette iniziative formative, da avviare entro gennaio 2015, si sintetizza di seguito la procedura, condivisa con la Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione, che indica le varie attività e compiti afferenti ai soggetti istituzionali coinvolti nei corsi in argomento.

Gli Uffici Scolastici Regionali:
-comunicano all'ufficio scrivente il nominativo, i recapiti telefonici e di posta elettronica del referente della presente iniziativa formativa;
-verificano i nominativi dei docenti che hanno diritto a partecipare al corso di specializzazione;
-sostituiscono, con altri docenti in esubero, coloro che non hanno più titolo a frequentare il corso (pensionamenti, riassorbimento dell'esubero ecc);
-inviano gli elenchi, opportunamente verificati, all'indirizzo di posta elettronica del MIUR - DGPER Ufficio VI: fonnazione.scuola@istruzione.it e all'Istituzione scolastica che gestisce il/i corsoli (Allegato 1);
-prendono i necessari contatti con la Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione per conoscere i referenti delle Università resesi disponibili per l'erogazione del/i corsoli (Allegato 2);
-comunicano all'Istituzione scolastica che gestisce il/i corso/i l'Università con cui sottoscrivere la necessaria Intesa per la realizzazione delli corso/i;
-inviano all'istituzione scolastica, assegnataria del finanziamento, l'elenco regionale dei partecipanti ai corsi.

Le Istituzioni scolastiche:
-ricevuti gli elenchi e l'indicazione della struttura universitaria che erogherà il corso, sottoscrivono con essa l'Intesa, facendo riferimento alla Convenzione sottoscritta il 29/10/2013 tra la DGPERS e la Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione e all' Atto aggiuntivo integrativo della stessa sottoscritto dal Direttore Generale per il personale scolastico e dal Presidente della Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione in data 7 novembre 2014 (Allegati 3 e 4);
-informano tempestivamente, in presenza di rinunce dei docenti, l'USR di competenza affinchè possa provvedere a far subentrare altri aventi titolo;
-curano gli adempimenti amministrativo contabili relativi ai fondi e inviano all'Ufficio Scolastico Regionale di competenza la rendicontazione delle spese vistate dai propri revisori dei conti e l'elenco nominativo dei docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione;

La Conferenza Universitaria Nazionale di Scienze della Formazione:
-comunica, nel più breve tempo possibile, agli Uffici Scolastici Regionali i singoli referenti delle Università, con i necessari recapiti.
-individua le strutture universitarie idonee a svolgere i corsi ove non si sia registrata disponibilità di Atenei o nel caso in cui il numero di iscritti richieda un'attivazione multiregionale;

Le Università:
-che, in seno alla Conferenza Universitaria, si sono dichiarate disponibili, attivano corsi di formazione, ai sensi dell'art 6, comma 2 della L. 341/90 e dell'art 13 del DL 249/2010, per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinate al personale docente in esubero;
-stilano il calendario e lo inviano alla Conferenza;
-sottoscrivono l'Intesa con l'Istituzione scolastica di riferimento, assegnataria dei fondi a livello regionale, per l'attivazione delli corso/i;
-curano la gestione contabile della rendicontazione delle spese sostenute da inviare alla scuola di riferimento con cui è stipulata l'Intesa;
-si raccordano con la Conferenza per la programmazione e lo svolgimento dei corsi;
-inviano al MIUR - Direzione Generale per il personale scolastico, Ufficio VI e agli Uffici Scolastici Regionali di riferimento, una volta conclusi i corsi, gli elenchi nominativi dei docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione e una relazione sulle attività svolte.

Gli Uffici scolastici Regionali, dopo aver verificato la regolarità amministrativo-contabile, invieranno, alla Direzione generale per il personale scolastico, tutte le rendicontazioni, le relazioni sulle attività svolte e gli elenchi nominativi dei docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione.
La Direzione generale per il personale scolastico successivamente invierà alla Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie gli atti necessari per l'erogazione dei fondi.

E' opportuno precisare che la rendicontazione dovrà avvenire per distinti esercizi finanziari (così come sono stati erogati i finanziamenti) e tenendo conto, per ogni anno scolastico, del numero dei docenti frequentanti (Allegato 5).

Sarà opportuno, pertanto, che tra l'Istituzione scolastica assegnataria dei fondi e l'Università erogatrice dei corsi, vengano stipulate Intese al cui interno risultino ben distinti: l'esercizio finanziario, il numero di corsisti frequentanti e l'importo assegnato.

I docenti, una volta conseguita la specializzazione, saranno utilizzati su posti di sostegno secondo le modalità previste dalla contrattazione sulle utilizzazioni.

Si ringrazia per la collaborazione.

Il Direttore Generale
Maria Maddalena Novelli

Allegati n. 5
-Allegato 1 Elenco regionale delle istituzioni scolastiche affidatarie dei fondi
-Allegato 2 Sedi Universitarie dei corsi
-Allegato 3 Convezione tra DGPERSe Conferenza Universitaria Nazionale di Scienzedella Formazione
-Allegato 4 Atto Aggiuntivo alla Convenzione
-Allegato 5 Tabella riepilogativa delle domande presentate e dei corsi riferiti ai vari esercizi finanziari

Fonte:
MIUR Nota prot. n. 18848 dell’11 dicembre 2014 Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente appartenente a posto o classe di concorso in esubero
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà