logo Integrazione Scolastica    
Notiziario telematico gratuito del sito integrazionescolastica.it

    informazioni, archivi

Anno europeo delle persone disabili: Traguardi raggiunti e progetti mancati

Intervento del presidente FADIS Nicola Quirico pubblicato nel editoriale dedicato alla conclusione dell’anno europeo dei disabili curato da Marisa Pavone per la rivista “L’integrazione scolastica e sociale” edizioni Erickson Trento.
Segnala un traguardo importante raggiunto quest’anno a favore delle persone con disabilità, in qualunque settore politico-amministrativo-educativo-sociale:

Traguardi raggiunti

L’anno europeo delle persone disabili è stato un evento molto presente in rete. Per l’occasione sono stati creati nuovi portali, attivati forum e dato spazio a informazioni su diversi siti internet. E’ possibile segnalare un successo virtuale, che ha coinciso con alcuni significativi passi in avanti sul piano normativo per favorire l’accessibilità agli strumenti informatici da parte delle persone in situazione di handicap. Un importante disegno di legge è in corso di approvazione in Parlamento: affronta, per la prima volta nel nostro paese le problematiche dell’accessibilità dei siti web delle pubbliche amministrazioni (1); Nel disegno di legge si pone anche particolare attenzione all’accessibilità e alla fruibilità degli strumenti didattici e formativi da parte degli studenti in situazione di handicap attraverso l’uso dell’informatica. Visto l’ampio consenso avuto dall’iniziativa è auspicabile che questo importante traguardo sia raggiunto tempestivamente.

Segnala un appuntamento mancato, che sarebbe stato importante realizzare nel 2003:

Progetti mancati

Contestualmente all’europeo per i disabili, l’Italia ha avuto anche il semestre di presidenza del Consiglio dell’Unione Europea: a mio avviso non c’è stato da parte delle forze politiche un reale interesse in favore della ricerca della qualità dell’integrazione scolastica.

Il presidente FADIS
Nicola Quirico

Tratto dalla rivista “L’integrazione scolastica e sociale” n. 2/5 novembre 2003 edizioni Erickson Trento pp. 437 – 441. All’interno del articolo sono presenti i commenti di Andrea Canevaro, Salvatore Nocera e Danilo Massi.

NdR: (1) Il disegno di legge che consente ai disabili l'accessibilità alle nuove tecnologie digitali ed informatiche è stato approvato all’unanimità dal Parlamento italiano il 17 dicembre 2003. La legge fortemente voluta dal Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.