logo Integrazione Scolastica    
Notiziario telematico gratuito del sito integrazionescolastica.it

    informazioni, archivi

Concorso Chiamatemi per nome: "Handicap e scuola l’integrazione conta 237 progetti"

Premiate a Villaverna (Vc) le scuole che hanno aderito al concorso "Chiamatemi per nome" promosso dall'associazione "Integrazione" Onlus e dal Centro Documentazione Handicap di Bologna
Storie e progetti di integrazione scolastica al centro di un concorso nazionale ed europeo dal titolo "Chiamatemi per nome". L'iniziativa, promossa dall'associazione "Integrazione" Onlus di Villaverla e dal Centro Documentazione Handicap di Bologna, presieduto da Claudio Imprudente, e rivolta a tutte le scuole, si è conclusa nei giorni scorsi con le premiazioni dei vincitori.
«Sono pervenuti complessivamente 237 lavori, da quasi tutte le regioni italiane, perfino due elaborati dalla Francia - spiega la presidente di "Integrazione" Maria Rita Dal Molin -. Hanno partecipato 132 istituti scolastici, di tutti gli ordini. Una commissione nazionale ha esaminato e valutato in più riprese, tra dicembre e marzo, tutti gli elaborati, restringendo la rosa a 30 per la sezione A e a 15 per la sezione B».
Fra i patrocini di cui ha goduto il concorso, il Segretariato Sociale della Rai, la Fondazione Exodus di don Mazzi, il Progetto Socrates dell'Unione Europea, la Direzione Generale del Veneto del Ministero dell'Istruzione e dell'Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Veneto.
Questi i premiati scelti dalla commissione nazionale formata da 18 membri. Per la sezione A primo premio all'elaborato "Camminare insieme", della scuola media "Cosmè Tura"di Barco, Ferrara "per aver raccontato un percorso di amicizia e di autentica integrazione". Al secondo posto ex equo due originali elaborazioni grafiche di Olga Rosa del liceo artistico "A. Martini" di Vicenza e di Clara Maccarrone dell'istituto d'Arte di Catania. Terzo premio ex equo alla scuola media di Villaverla dell'istituto comprensivo "C. Goldoni" e alle elementari "Giovanni XXIII" di Novoledo. Nella sezione B sono risultati primi, ex equo, per originalità e completezza dei progetti, la scuola elementare "Dante Alighieri" di Villaverla e l'istituto comprensivo di Orgiano. Al secondo posto la materna "SS. Trinità" di Schio. Terzo premio ex equo al 1° circolo "Lombardo Radice" di Castelvetrano (Trapani) e alle medie di Potenza. Un riconoscimento al liceo artistico "A. Martini" di Vicenza, l'istituto d'Arte di Catania, il comprensivo "Goldoni" di Villaverla, le medie "Giuriolo" di Arzignano, l'istituto tecnico e per geometri Morandi di Sulmona (l’Aquila) e il comprensivo di Monterosso Calabro.

Concorso: Chiamatemi per nome Risultati finali

Sono pervenuti complessivamente n. 237 lavori, di cui 193 della sezione A e 44 della sezione B.
Gli istituti scolastici partecipanti sono stati 132 di tutti gli ordini di scuola, sia statali che paritari. Sono pervenuti lavori da quasi tutte le regioni italiane.
Gli elaborati sono stati esaminati e valutati in più riprese, tra dicembre 2003 e marzo 2004, da una commissione nazionale.

Sentite le indicazioni di tutti i membri della commissione, sono stati selezionati per la fase finale n. 30 elaborati della sezione A e n. 15 della sezione B.
Sabato 3 aprile alle ore 10.00 si è riunita la commissione incaricata di designare i vincitori.

Sono stati esaminati gli elaborati precedentemente selezionati e concordati i criteri di valutazione.
Dopo un approfondito esame individuale e una discussione collettiva la commissione ha così deliberato:

1- I premi della sezione “A” sono assegnati a

1° Premio
Istituto Comprensivo “Cosmè Tura”
Scuola Media di Barco - Ferrara
Titolo “Camminare Insieme”
Per una classe che ha saputo ottimamente raccontare un percorso di amicizia e autentica integrazione

2° Premio (ex equo)
Liceo Artistico Statale “A. Martini” di Vicenza
Titolo “aiutiamoci a crescere” autore Olga Rosa
Istituto Statale d’Arte di Catania
Titolo “In cerchio” autore Clara Maccarrone
Per l'originale elaborazione grafica con la quale hanno efficacemente interpretato i temi del concorso

3° Premio - (ex equo)
Istituto Comprensivo “C. Goldoni”
Scuola Media di Villaverla (VI)
Titolo “Il nostro amico Leonardo”
Scuola Elementare Statale Giovanni XXIII
fraz. Novoledo di Villaverla (VI)
Titolo “Un serpente diverso”
Per la ricchezza creativa e la qualità didattica del materiale prodotto nei processi di integrazione

2- I premi della sezione “B” sono così assegnati

1° Premio - ex equo
Istituto Comprensivo “C. Goldoni”
Scuola Elementare “Dante Alighieri” di Villaverla (VI)
Titolo “Sogni in volo dai nostri cuori”
Titolo “Progetto Arcobaleno”
Istituto Comprensivo Statale di Orgiano (VI)
Titolo “Chi sono io?”
Per la qualità, l'originalità, la serietà e la completezza dei progetti di integrazione presentati e documentati.

2° Premio - (ex equo)
Istituto Comprensivo “Ten. G. Laverda”
Scuola Materna di Breganze
Titolo “Chiamatemi per nome: sono Bea

Istituto Comprensivo dei Boldù
Scuola Materna SS. Trinità di Schio
Titolo “La merenda di Luca”
Per la passione educativa e la viva partecipazione che emerge dai percorsi di integrazione sviluppati nella scuola materna

3° Premio - (ex equo)
Direzione Didattica Statale I° Circolo “Lombardo Radice”
di Castelvetrano (TP)
Titolo “Progetto Calimero”
Scuola Media Statale “Luigi La Vista” di Potenza
Titolo “Chiamatemi e … forse … tornerò tra voi
Per la qualità, la professionalità e l'impegno etico dei percorsi di integrazione presentati

3 - Lavori segnalati
Considerata la qualità dei lavori ammessi alla fase finale, la commissione concorda sull'opportunità di assegnare a tutti i finalisti un riconoscimento di merito.
Risultano pertanto "segnalati" i seguenti lavori:
Sezione A

- Liceo Classico Statale “C. Bocchi” di Adria (RO)
Titolo: “Una cenerentola speciale”
- Direzione Didattica 3° Circolo di Chieti
Titolo: “Non sei diverso da me”
- Scuola Elementare “Collodi” di Fidenza (PR)
Titolo: “Max è …”
- Istituto Comprensivo “Don Milani” di Mason Vic.no (VI)
Titoli:
“Faccia-moci conoscere, che simpatici sfaccia-ti, giochi di facce e di foto”
“Conosciamoci scrivendoci piccole e grandi storie”
- Scuola Media Statale “Alighieri Pacinotti” di Marigliano (NA)
Titolo: “Codice d’amore”
- Scuola Elementare Paritaria “Maddalena Di Canossa” di Schio (VI)
Titolo: “Chiamatemi per nome “
- Scuola Elementare 4° Circolo “G. Rodari” di Settimo Torinese (TO)
Titolo: “L’integrazione: giornale di informazione”
- Scuola Media “G.A. Farina” di Vicenza
Titolo: “Amici davvero speciali “
- Istituto Comprensivo Statale “Tenente G. Laverda” di Breganze (VI)
Titoli:
“Il mondo è la nostra casa: siamo tanti e diversi (ci teniamo la mano e ci vogliamo bene)”
“Una classe davvero speciale”
- Scuola Materna SS. Trinità di Schio (VI)
Titolo: “Tutti uguali tutti diversi”
- Scuola Materna “Bambin Gesù” di Villaverla (VI)
Titolo: “Uno per tutti tutti per uno…fuori non resta più nessuno”
- Scuola Media Statale “Giuriolo” di Arzignano (VI)
Titolo: “verso il sentiero … incontro, discuto, mi confronto”
- Istituto Tecnico per Geometri “Morandi” di Sulmona (AQ)
Titolo: “Sulmona accessibile: guida turistica per persone a mobilità ridotta e disabili”
- Istituto Comprensivo Statale di Monterosso Calabro (VV)
Titoli vari
- Istituto Professionale Statale “Giovanni Valle” per i Servizi Commerciali Turistici per la Pubblicità - Padova
Titoli vari

Sezione B

- Scuola Media Statale “A. Giuriolo” di Arzignano (VI)
Titolo: “Laboratorio multidisciplinare per l’integrazione”
- Istituto Comprensivo Statale “B. Bizio” di Longare (VI)
Titolo: “Resoconto di un progetto di sperimentazione per un bambino
autistico seguendo un programma T.E.A.C.C.H”
- Istituto Comprensivo “D. Alighieri” di Nicotera (VV)
Titolo: “gioco, parlo, leggo, scrivo e… viaggio in Internet”
- Istituto Comprensivo Statale “ L. Belludi” di Piazzola sul Brenta (PD)
Titolo: Giornalino “ L’ Aquilone”
- Direzione Didattica di Genova di S. Fruttuoso (GE)
Titolo: “Il pregiudizio è il vero handicap”
- Istituto Comprensivo di Sant’ Ilario D’ Enza (RE)
Titolo: “Progetto di integrazione dei ragazzi disabili con le classi
d’appartenenza”
- Liceo Scientifico Statale “Ettore Majorana” di Scordia (CT)
Titolo: “Valorizziamo la diversità con la musicoterapica”

4- Scuole particolarmente distinte

La commissione ha deciso di segnalare espressamente alcune scuole che hanno partecipato al concorso con grande impegno, presentando molti lavori di qualità e coinvolgendo un numero davvero elevato di classi e di alunni.

Si tratta di:

- Liceo Artistico Statale “A. Martini” di Vicenza
- Istituto Statale d’Arte di Catania
- Istituto Comprensivo “C. Goldoni” di Villaverla
- Scuola Media Statale “Giuriolo” – Arzignano (VI)
- Istituto Tecnico per Geometri Morandi – Sulmona (AQ)
- Istituto Comprensivo Statale di Monterosso Calabro (VV)

La commissione si congratula con tutte le scuole partecipanti per la qualità delle opere presentate e l'impegno profuso.

Villaverla, 3 aprile 2004

Componenti Commissione concorso “Chiamatemi per nome”

- Maria Rita Dal Molin (Presidente Associazione Integrazione)
- Maria Grazia Bettale (Socio Fondatore e membro del Direttivo Associazione Integrazione)
- Rosa Zaltron (Genitore e membro del Direttivo Associazione Integrazione)
- Claudio Imprudente (Presidente CDH di Bologna)
- Roberto Ghezzo (Vice Presidente CDH di Bologna)
- Sandra Negri (Educatrice - Progetto Calamaio CDH di Bologna)
- Marisa Faloppa (Psicopedagogista - Presidente Comitato per l’Integrazione Scolastica di Torino)
- Maria Carmen Bruzzaniti (Pedagogista)
- Dario Ianes (Docente Università di Bolzano - Centro Erickson)
- Salvatore Nocera (Vice Presidente FISH di Roma)
- Edoardo Adorno (Responsabile Ufficio Interventi Educativi – CSA di Vicenza)
- Renato Anoè (Ispettore Regionale – Ministero dell’Istruzione Direzione Generale del Veneto)
- Giuliano Brusaferro (Psicopedagogista)
- Flavio Fogarolo (CSA di Vicenza)
- Antonella Mazzaroppi (Insegnante)
- Luciana Vitale (Associazione Integrazione - Vol. Servizio civile)
- Elisa Brazzale (Associazione Integrazione - Vol. Servizio civile)
- Sondra Zenari (Associazione Integrazione - Vol. Servizio civile)

Comunicato stampa a cura di Maria Porra

Per informazioni:

Associazione Integrazione Onlus
Piazza del Popolo, 1
36030 VILLAVERLA (VI)
integrazione@pedagogiadeigenitori.org
www.pedagogiadeigenitori.org
Sede operativa
tel. e fax. 0445/856234

Per chi vuole approfondire online:

CDH Bologna: Accaparlante

Comitato per l’integrazione scolastica degli handicappati di Torino: Rivista "Handicap & Scuola"

FADIS: Concorso: "Chiamatemi per nome"