logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

XXII° Convegno Nazionale Incontri con la Matematica. Didattica della matematica e azioni d’aula

Si terrà a Castel San Pietro Terme (Bo) dal 7 al 9 novembre 2008 la XXII° edizione del convegno nazionale Incontri con la Matematica. Il convegno presenta un ricco programma di conferenze, seminari, mostre e laboratori in gran parte suddiviso per i diversi ordini e gradi di istruzione. E' riconosciuto l’esonero dal servizio per gli insegnanti e per il personale direttivo ed ispettivo.
XXII° Convegno Nazionale Incontri con la Matematica
Didattica della matematica e azioni d’aula
Castel San Pietro Terme (Bologna)
7 – 8 - 9 novembre 2008


Direzione scientifica: Bruno D’Amore e Martha Isabel Fandiño Pinilla
Atti a cura di: Bruno D’Amore e Silvia Sbaragli
Direzione tecnica: Berta Martini
Mostre e laboratori a cura di: Ines Marazzani e Silvia Sbaragli

Conferenze
Venerdì 7 novembre, RS Congressi (Hotel Castello)
Tutti gli ordini scolastici
14.30-15.30 Inaugurazione alla presenza delle Autorità del mondo politico ed accademico. Saluto del Sindaco di Castel San Pietro Terme, dr Vincenzo Zacchiroli; Saluto del Presidente dell’Unione Matematica Italiana, prof. Franco Brezzi; Saluti delle Autorità accademiche e ministeriali.
15.30-16.30 Paolo Guidoni (Università di Napoli): Metafore, modelli, forme simboliche. Strategie di discorso e azione nell´insegnamento/apprendimento della matematica (e delle scienze).
16.30-17.30 Claire Margolinas (Laboratoire PAEDI, Université Blaise Pascal Clermont-Ferrand II): Saper organizzarsi, fa parte della matematica?
17.30-18.00 Intervallo
18.00-19.00 Guy Brousseau (Medaglia Klein, Università di Bordeaux I) e Bruno D’Amore (Università di Bologna): Buoni e cattivi usi delle analisi di tipo meta nell’attività didattica.

Sabato 8 novembre, Salone delle Terme (Albergo delle Terme)
Scuola dell’Infanzia
15.00-15.45 Maria Arcà (CNR Roma): L’esperienza: un legame forte tra i bambini e il mondo.
15.45-16.30 Paola Vighi (Università di Parma): Dall’osservazione alla formalizzazione: guarda … gioca, guarda … impara.
16.30-17.00 Intervallo
17.00-17.45 Gianfranco Staccioli (Università di Firenze): 1,2,3 ... il contesto che conta.
17.45-18.30 Claire Margolinas (Laboratoire PAEDI, Université Blaise Pascal Clermont-Ferrand II): Organizzazione, spazi, enumerazione: conoscenze nella scuola dell’infanzia.

Sabato 8 novembre, RS Congressi (Hotel Castello)
Scuola Primaria, Secondaria di primo e di secondo grado
14.30-15.30 Paolo Freguglia (Università de L’Aquila): La storia della matematica per comprendere la matematica.
15.30-16.30 Colette Laborde (Università di Grenoble): Il passaggio nella scuola primaria da manipolazioni di oggetti materiali ai concetti matematici usando il nuovo Cabri Elem.
16.30-17.00 Intervallo ed attività ludiche
17.00-18.00 Domingo Paola (Genova): La costruzione di significato in classe: una sfida per l’insegnante.
18.00-19.00 Massimo Ferri (Università di Bologna) e Susanna Lapponi: La matematica nascosta nel futuro delle immagini.

Seminari
Sabato 8 novembre, Aula Magna (Istituto Alberghiero)
Seminari per la Scuola dell’Infanzia
09.00-09.45 Erminia Dal Corso (Verona, RSDDM Bologna): Esperienze di matematica nella Scuola dell’Infanzia.
09.45-10.30 Anna Angeli e Mariangela di Nunzio (Lucca, RSDDM Bologna): In viaggio con i numeri per scoprire, meravigliarsi, misurare, contare e giocare.
10.30-11.15 Paola Vighi (Università di Parma) e Palma Rosa Micheli (Scuola dell’Infanzia “Lodesana”, Fidenza): Guarda… gioca, guarda… impara.

Sabato 8 novembre, RS Congressi (Hotel Castello)
Seminari per la Scuola Primaria e Secondaria di primo grado
09.00-09.45 Giovanni G. Nicosia (RSDDM Bologna): Culture, sistemi di rappresentazione e modelli di numero naturale.
09.45-10.30 Silvia Sbaragli (NRD Bologna, ASP Locarno): La divisione. Aspetti concettuali e didattici.
10.30-11.15 Gianfranco Arrigo (NRD Bologna, ASP Locarno): Mente e calcolatrice: a ciascuna il suo ruolo.

Sabato 8 novembre, Salone delle Terme (Albergo delle Terme)
Seminari della Sezione “Disagio nei processi di apprendimento”
09.00-09.45 Maura Iori (NRD Bologna): Epistemologia dell’insegnante di matematica sulla sua conoscenza professionale.
09.45-10.30 Felice Carugati (Università di Bologna): La scuola che vorremmo.
10.30-11.15 Bruno D’Amore, Martha Isabel Fandiño Pinilla, Ines Marazzani e Silvia Sbaragli (NRD Bologna): Difficoltà nell’apprendimento della matematica.

Sabato 8 novembre, Sala Giardino (Hotel delle Terme)
Seminari per la Scuola Secondaria di secondo grado
08.30-09.15 Francesco Caviglia (CNR - Istituto Tecnologie Didattiche, Genova): Responsabilità di insegnanti e curricula per i risultati delle indagini PISA.
09.15-10.00 George Santi (NRD Bologna): Concettualizzazione e senso in matematica; la prospettiva semiotica-culturale.
10.00-10.45 Annalisa Cusi (Università di Modena a Reggio E.): La dimostrazione in ambito aritmetico: un buon contesto per favorire lo sviluppo di nuove consapevolezze nei confronti del ruolo del linguaggio algebrico.
10:45-11:30 Sylviane Beltrame e Gregorio Torretta (Liceo Scientifico “Marinelli”, Udine): Dal gioco alla dimostrazione.
11:30-12:15 Tiziana Armano, Sergio Console, Ornella Robutti, Ada Sargenti e Claudia Testa (Università di Torino): Precorsi di matematica: un progetto in continuità.

Domenica 9 novembre, Aula Magna (Istituto Alberghiero)
Seminari per la Scuola dell’Infanzia
08.30-09.15 Gianfranco Staccioli (Università di Firenze): Tavole da gioco nella logica della cooperazione.
09.15-10.00 Maria Arcà (CNR Roma): Dire, fare, pensare… Non si è mai troppo piccoli.
10.00-10.45 Ines Marazzani (NRD Bologna): Matematica e routines nella scuola dell’infanzia.

Domenica 9 novembre, RS Congressi (Hotel Castello)
Seminari per la Scuola Primaria
09.00-09.45 Maria Rosaria Gambuli (I.C. “Cimarosa”, Aversa): Scienza Amica – Newton Karaoke.
09.45-10.30 Giancarlo Navarra (GREM di Modena): L’early algebra fra teoria e prassi. Un approccio innovativo all’insegnamento e all’apprendimento della matematica.
10.30-11:15 Stefano Beccastrini e Paola Nannicini (Arezzo, RSDDM Bologna): Due vecchie amiche: matematica e geografia. Invito alla costruzione di percorsi matematici integrati.
11.15-12:00 Giorgio Bolondi e Martha Isabel Fandiño Pinilla (NRD Bologna): Molteplici aspetti dell'apprendimento della matematica.

Domenica 9 novembre, Sala Giardino (Albergo delle Terme)
Seminari per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado
08.30-09.15 Relatore Texas
9.15-10.00 Giovanni Pezzi e Lorenza Resta (Liceo “Torricelli”, Faenza): Matebilandia: una sperimentazione di percorsi matematici tra le attrazioni di Mirabilandia.
10.00-10.45 Consolato Pellegrino (Università di Modena) e Luciana Zuccheri (Università di Trieste): Tre in uno. Piccola enciclopedia della matematica intrigante.
10.45-11:05 Benedetto Scimmi (ISIS “Salvatorelli”, Todi): La matematica nascosta delle assonometrie.
11.05-11:25 Ombretta Locatelli (Collegio “S. Carlo”, Milano): Fare matematica: un’esperienza di laboratorio.

Domenica 9 novembre, Salone delle Terme (Albergo delle Terme)
Seminari per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado
08.30-09.15 Domingo Paola (Genova): La costruzione del concetto di funzione nella scuola secondaria di secondo grado.
09.15-10.00 Giordano Bruno (Università di Roma I, La Sapienza): Incertezza, certezza e “certezza pratica” secondo Bruno de Finetti.
10.15-11.00 Anna Maria Benini (USR Emilia Romagna): Le competenze matematiche in una dimensione europea: l'area strategica del biennio secondario superiore.
11.00-11.45 Paolo Fasce (Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”, Genova): Il sudoku in classe.

Domenica 9 novembre, RS Congressi (Hotel Castello)
Per tutti i livelli scolastici
12.15-12.30 Manifestazione di chiusura del convegno presso il Centro Congressi: saluto delle autorità, consegna degli attestati, interventi ludici

Mostre e Laboratori (in contemporanea e dopo i seminari)
(a cura di Ines Marazzani e Silvia Sbaragli)
Presso l’Istituto Alberghiero
Sabato 8 novembre dalle 9.00 alle 14.00 e domenica 9 novembre dalle 9.00 alle 12.00

Scuola dell’infanzia:
- Paola Vighi (ULRDM, Università di Parma) e Palma Rosa Micheli (Scuola dell’Infanzia “Lodesana”, Fidenza): Dal bruco alla farfalla e oltre ... Un percorso matematico-artistico.
- Primo Circolo di Spinea (Venezia), insegnanti della Commissione Matematica: Documentare la matematica: dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, esperienze di un curriculum condiviso e partecipato.
- Biblò (Biblioteca per bambini) coordinata da Maria Zanarini (Quartiere Porto, Bologna): La matematica è antipatica. Laboratorio divertente per allenare la mente.
- Renzo Baldoni, MATEUREKA (Museo del Calcolo, Pennabilli, Pesaro): Dalla fatica al piacere di contare. Mostra degli strumenti e delle macchine che hanno aiutato l’uomo a passare dalla “fatica” al “piacere” di contare.
- Gruppo “Matematica in Rete” (MiR, Corinaldo): Le parole per dirlo. Una comunicazione efficace per superare alcune misconcezioni in geometria.

Scuola primaria:
- SP dell’Istituto Comprensivo “A. Manzoni” (Rescaldina, Milano): “L’angolo è dove ci sono tutti i ragni… magari c’entra la matematica”.
- Primo Circolo di Spinea (Venezia), insegnanti della Commissione Matematica: Documentare la matematica: dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, esperienze di un curriculum condiviso e partecipato.
- Biblò (Biblioteca per bambini) coordinata da Maria Zanarini (Quartiere Porto, Bologna): La matematica è antipatica. Laboratorio divertente per allenare la mente.
- “Matebilandia, percorsi matematici a MIRABILANDIA”, con la collaborazione dell’I.C. di Castrocaro, 1° C. “A. Saffi” (Forlì) e Silvia Sbaragli: I Maya e le simmetrie in un parco divertimenti.
- A. Carloni, L. Giorgi (SP “Livio Tempesta”, Forlì): In classe dopo Mirabilandia.
- “I giovani scienziati” coordinati da Marco Calò, Guido Della Bruna, Serena Facchinetti, Giorgio Hausermann e Pamela Suozzi (ASP, Locarno): Coltiviamo giovani scienziati.
- Renzo Baldoni, MATEUREKA (Museo del Calcolo, Pennabilli, Pesaro): Dalla fatica al piacere di contare. Mostra degli strumenti e delle macchine che hanno aiutato l’uomo a passare dalla “fatica” al “piacere” di contare.
- Gruppo “Matematica in Rete” (MiR, Corinaldo): Le parole per dirlo. Una comunicazione efficace per superare alcune misconcezioni in geometria.
- Giancarlo Navarra (GREM, Modena): L’early algebra fra teoria e prassi. Un approccio innovativo all’insegnamento e all’apprendimento della matematica.
- F. Riva, M. Soldati (studentesse ASP, Locarno, Svizzera): Leonard e la Regina delle misconcezioni.
- Laboratori Lego, Texas e Media Direct

Scuola secondaria di primo grado:
- “Matebilandia, percorsi matematici a MIRABILANDIA”, con la collaborazione dell’I.C. di Castrocaro, 1° C. “A. Saffi” (Forlì) e Silvia Sbaragli: I Maya e le simmetrie in un parco divertimenti.
- Renzo Baldoni, MATEUREKA (Museo del Calcolo, Pennabilli, Pesaro): Dalla fatica al piacere di contare. Mostra degli strumenti e delle macchine che hanno aiutato l’uomo a passare dalla “fatica” al “piacere” di contare.
- Gruppo “Matematica in Rete” (MiR, Corinaldo): Le parole per dirlo. Una comunicazione efficace per superare alcune misconcezioni in geometria.
- Emanuela Ughi, Maria Francesca Tanda, Paola Luciani e Marta Minestrini (Università di Perugia): La mostra in valigia.
- Centro di Formazione Futura S.p.A. (San Giovanni in Persiceto e San Pietro in Casale, Bologna) coordinato da Paola Ferioli: Obbligo Formativo: l’integrazione fra matematica, meccanica ed elettrotecnica.
- Centro di Formazione Ciofs Fp (Bologna) coordinato da Benedetta Quadrini e Luca Magnocavallo: Mate-matrix.
- Fondazione Opera Madonna Del Lavoro (Fomal), San Giovanni in Persiceto (Bologna), coordinato da Catia Govoni: Cuciniamo la matematica.
- Centro di Formazione Enaip, Bologna, coordinato da Villelmo Labombarda e Alessandro Zucchini: Circolazione stradale: matematica ed automazione.
- Cefal (Consorzio Europeo per la Formazione e l’Addestramento dei Lavoratori), S. Lazzaro di Savena (Bologna), coordinato da Stefania Pigozzi: Matematica in vetrina.
- Giancarlo Navarra (GREM, Modena): L’early algebra fra teoria e prassi. Un approccio innovativo all’insegnamento e all’apprendimento della matematica.
- F. Riva, M. Soldati (studentesse ASP, Locarno, Svizzera): Leonard e la Regina delle misconcezioni.
- Laboratori Lego, Texas e Media Direct

Scuola secondaria di secondo grado:
- “Matebilandia, percorsi matematici a MIRABILANDIA” con la collaborazione di Giovanni Pezzi e Lorenza Resta: Alla ricerca delle curve con il Liceo “Torricelli” di Faenza.
- Renzo Baldoni, MATEUREKA (Museo del Calcolo, Pennabilli, Pesaro): Dalla fatica al piacere di contare. Mostra degli strumenti e delle macchine che hanno aiutato l’uomo a passare dalla “fatica” al “piacere” di contare.
- Emanuela Ughi, Maria Francesca Tanda, Paola Luciani e Marta Minestrini (Università di Perugia): La mostra in valigia.
- Centro di Formazione Futura S.p.A. (San Giovanni in Persiceto e San Pietro in Casale, Bologna) coordinato da Paola Ferioli: Obbligo Formativo: l’integrazione fra matematica, meccanica ed elettrotecnica.
- Centro di Formazione Ciofs Fp (Bologna) coordinato da Benedetta Quadrini e Luca Magnocavallo: Mate-matrix.
- Fondazione Opera Madonna Del Lavoro (Fomal), San Giovanni in Persiceto (Bologna), coordinato da Catia Govoni: Cuciniamo la matematica.
- Centro di Formazione Enaip, Bologna, coordinato da Villelmo Labombarda e Alessandro Zucchini: Circolazione stradale: matematica ed automazione.
- Cefal (Consorzio Europeo per la Formazione e l’Addestramento dei Lavoratori), S. Lazzaro di Savena (Bologna), coordinato da Stefania Pigozzi: Matematica in vetrina.
- Italo Tamanini e Domenico Luminati (Università di Trento): Problemi di massimo e di minimo.
- Classe VH P.N.I. del Liceo Scientifico “A. Roiti” di Ferrara coordinata da Mariacristina Fornasari : La geometria frattale e i suoi sviluppi nelle Scienze e nell’Arte.
- Laboratori Lego, Texas e Media Direct

Informazioni utili:

È riconosciuto l’esonero dal servizio per la partecipazione al Convegno (per insegnanti di ogni ordine e grado, per il personale direttivo ed ispettivo) ai sensi dell’art. 62 del CCNL/2003 in quanto l’Università, ai sensi dell’art. 1 della Direttiva Ministeriale n. 90 del 1 dicembre 2003, è Ente riconosciuto dal MIUR per la formazione dei docenti.

Verrà rilasciato un attestato per n° 20 ore di Aggiornamento, in base alla CM 376, prot. 15218, del 23 12 1995 e successive modifiche. In caso di frequenza parziale al Convegno, verrà comunque rilasciato un attestato per il numero di ore di presenza effettive.

Per avere ulteriori informazioni, ci si può rivolgere a:
Maria Rita Baroncini
Ufficio Cultura e Turismo
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme BO
Tel. 051/6954198 Fax 051/6954180 feriali ore 9 - 13.30
e-mail: ufficioturismo@cspietro.it
cultura@cspietro.it
http://www.dm.unibo.it
http://www.cspietro.it
http://www.dm.unibo.it/rsddm

Il Convegno è aperto a tutti, non essendo a numero chiuso, qualsiasi sia il giorno d’arrivo.
L’iscrizione avviene direttamente durante il Convegno. Non si accettano pre-iscrizioni.
La segreteria organizzativa centrale addetta alle iscrizioni avrà sede presso l’Albergo delle Terme, viale delle Terme 1113; sarà aperta venerdì 7 novembre dalle ore 11 alle ore 18 e sabato 8 novembre dalle ore 8 alle ore 18.
Si consigliano i Convegnisti di effettuare se possibile le iscrizioni venerdì 7 novembre tra le ore 11 e le 13 per evitare code. Prima delle ore 11 del 7 novembre non verranno accettate iscrizioni.
Al momento dell’iscrizione viene consegnata al Convegnista una cartella contenente vario materiale. A ciascun partecipante viene richiesto un contributo alle spese di organizzazione di 50 Euro (studenti e specializzandi con libretto 25 Euro).

La Pro Loco sarà a disposizione per assistenza turistica gratuita ai Convegnisti ed ai loro Accompagnatori e fornirà ogni indicazione relativa ad orari di aerei, treni e bus.

È assicurata l’assistenza medica per tutta la durata del Convegno.

Per tutta la durata del Convegno saranno attivi servizi di trasporto gratuito tra la sede della segreteria e le stazioni dei bus e ferroviaria di Castel San Pietro.

Gli Atti, pubblicati da Pitagora Ed. Bologna, a cura di Bruno D’Amore e Silvia Sbaragli, saranno disponibili fin dal giorno della inaugurazione.

I Convegnisti dovranno provvedere per conto proprio alla prenotazione alberghiera. Poiché si prevede un afflusso notevole, si consiglia di provvedere al più presto. La segreteria declina ogni responsabilità per mancato alloggiamento.

Ricettività Alberghiera nel territorio di Castel San Pietro Terme

**** Anusca Palace Hotel, viale Terme 1058, tel. 051.948824
**** Castello, viale Terme 1010/b, tel. 051.940138
**** Gloria, Toscanella, via Emilia 46, tel. 0542.672702
*** Delle Terme, viale Terme 1113, tel. 051.941140
*** Nuova Italia, via Cavour 73, tel. 051.941932
*** Parigi, viale Terme 860, tel. 051/6942027
*** Park Hotel, viale Terme 1010, tel. 051.941101
*** Il Gallo, via Repubblica 34, tel. 051.941114
*** Arlecchino, via Repubblica 23, tel. 051.941835
** Due Portoni, via Mazzini 141, tel. 051.941190
** Terantiga, via De Iani 11, tel. 051.6957234
* Maraz Sole e Mare, P.zza Vittorio Veneto 1, tel. 051.941236

Agriturismo:
Colombara, via Emilia Levante 2866, tel. 051.942095
Rio Rosso, via Cà Venturoli 1948, tel. 051.6957043
Rio Soglia, via Montecalderaro 575/g, tel. 051.6957097
S. Martino, via Tanari 7493, tel. 051.949766
Vinea Regum, Via Croce Conta, 1520, tel. 051/940707

Bed & Breakfast:
B&B Borro di Sopra, via Paniga 1870, tel. 051.942444
B&B di Laura Pulga, via Repubblica 69, tel. 051.941166
B&B Il Borgo, via Liano 4231, tel. 051/6942042
B&B La Corte degli Struzzi, via Corlo 120, tel. 051.944191
B&B Le Betulle, via San Giovanni 5900, tel. 051.949454
B&B La Fratta, via Scorticheto 2901/b, tel. 051.940158
B&B Casa Clara, Via Berlinguer, 101 tel. 051.948851
B&B Ca’ Priva, Via Ca’ Priva 53, 051.944334

Per ulteriori informazioni relative all’alloggio ci si può rivolgere a:
- IAT/URP- Tel e fax: 051.6954154
Piazza XX settembre 3 -40024 Castel San Pietro Terme (BO)
http://www.cspietro.it
- Pro Loco - Tel. 051.6951379/051.6954135 Fax 051.6951623 –
Via Ugo Bassi, 19 – 40024 Castel San Pietro Terme (BO)
proloco@castelsanpietroterme.it
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà