logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

Le parole sono finestre [oppure muri] introduzione alla Comunicazione Nonviolenta

Una comunicazione di qualità con se stessi e con gli altri è oggi una delle competenze più preziose. Attraverso un processo di quattro punti Marshall Rosenberg ci mette a disposizione uno strumento molto semplice nei suoi principi, ma estremamente potente per migliorare radicalmente e rendere veramente autentica la nostra relazione con gli altri. Il volume è pubblicato dalle edizioni Esserci di Reggio Emilia.
Marshall B. Rosenberg, "Le parole sono finestre [oppure muri]introduzione alla Comunicazione Nonviolenta" Edizioni Esserci, Reggio Emilia, 2003, pagg. 255

Presentazione

Grazie a racconti, esempi, semplici dialoghi, questo libro ci insegna principalmente:
• a manifestare una comprensione rispettosa per tutti i messaggi che riceviamo,
• a collegarci alla ricchezza della vita agli schemi di pensiero che portano alla collera e alla depressione,
• a dire ciò che desideriamo senza suscitare ostilità,
• a comunicare utilizzando il potere curativo dell'empatia.
Molto più che un processo, è un percorso di libertà, di coerenza e di lucidità che qui ci é proposto.

L'autore

Marshall B. Rosenberg, Dottore in psicologia clinica, allievo e assistente di Carl Rogers è il direttore dei Servizi Educativi del The Center for Nonviolent Communication, un'organizzazione internazionale che offre dei seminari di comunicazione in trenta paesi, tra cui l'Italia.

Commenti sul libro “Le parole sono finestre”

“Quando le persone imparano a comunicare efficacemente con se stesse e con gli altri, le loro vite e le loro relazioni interpersonali possono venirne profondamente trasformate. Questo libro ci insegna sia ad esprimere i nostri bisogni con coerenza e senza sensi di colpa, sia ad ascoltare gli altri in modo che questi si rendano conto che le loro parole non sono state soltanto udite, ma comprese fino in fondo”.
Dott. Thomas Gordon, autore di “Genitori efficaci" e "Insegnanti efficaci"

“Il libro di Marshall Rosenberg "Le parole sono finestre" è un testo fondamentale per chi vuole migliorare le proprie capacità di comunicazione. Applicando i concetti contenuti nel libro, il lettore imparerà a comprendere gli altri e ad interagire con loro con cordialità, compassione e nonviolenza, e a promuovere maggiore empatia nel mondo”
Marianne Williamson, autore di “Everyday Grace” e presidente di Global Renaissance Alliance.

“Questo straordinario linguaggio, la Comunicazione Nonviolenta, consente di cambiare le relazioni tra genitori e figli, tra insegnanti e studenti, e più in generale permette a ciascuno di noi di cambiare le modalità con cui ci relazioniamo con gli altri e persino con noi stessi. E’ un linguaggio preciso, disciplinato e fortemente empatico. Quando impariamo la CNV non possiamo più ignorare il fatto che ogni relazione difficile puó potenzialmente essere trasformata – se solo ci prendiamo la briga di comunicare con abilità e con empatia”.
Bernie Glassman, presidente e fondatore di Peacemaker Community

“Marshall Rosenberg ci ha dato gli strumenti più efficaci per migliorare la nostra salute e le nostre relazioni. La Comunicazione Nonviolenta ci unisce cuore a cuore, guarendoci. E’ l’elemento mancante nelle nostre azioni quotidiane”.
Deepak Chopra autore di “Corpo senza età, mente senza tempo”

Credo che i principi e le tecniche contenuti in questo libro possano letteralmente cambiare il mondo, e, soprattutto, possano cambiare la qualità delle nostre relazioni, con il nostro coniuge, i nostri bambini, i nostri vicini, i nostri colleghi, e con chiunque altro ci capita di interagire. Non potrei raccomandare questo libro abbastanza”.
Jack Canfield, autore della serie “Brodo caldo per l'anima”

“Le tecniche dinamiche di comunicazione proposte da Marshall Rosenberg trasformano potenziali conflitti in dialoghi pacifici. Imparerete alcuni semplici strumenti per calmare le discussioni e per creare relazioni basate sull’ empatia reciproca, con i vostri familiari, amici ed altri conoscenti. Vi consiglio caldamente questo libro”.
John Gray, autore di “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere"

“Lo straordinario messaggio di Marshall fornisce agli insegnanti una facile guida alla comunicazione pacifica e un nuovo modo di lavorare con i bambini e con i genitori”.
Barbara Moffitt, Direttrice del National Center for Montessori Educators

“Raccomando la Comunicazione Nonviolenta a chiunque sia interessato a creare relazioni più profonde o ad esplorare la connessione tra violenza e linguaggio”.
Kate Lin, The New Times

“Abbiamo vissuto molte e molte volte degli eventi traumatici, dei momenti di paura e di panico, incomprensione, frustrazione, delusioni ed ingiustizie di ogni sorta, senza speranza di trovare una via d’uscita. Quelli tra noi che hanno preso parte alla formazione offerta da Marshall Rosenberg hanno un forte desiderio di usare la Comunicazione Nonviolenta per terminare questo infinito conflitto in Ruanda in modo pacifico”.
Theodore Nyilidandi, Dipartimento per gli Affari Esteri del Ruanda, Kigali, Ruanda

“Questo libro sembra dire: proviamo a lavorare sull’allenamento alla responsabilità, vediamo se l’esercizio di responsabilità si può comunicare attraverso la cura dell’ambiente di apprendimento. Vediamo di fare amicizia con l’ambiente, ovvero di vincere la violenza con la non violenza. E la scuola può essere importante, perché tutti vi passano una parte della loro vita, e perché può proiettare oltre se stessa”.
Andrea Canevaro, Docente di Pedagogia Speciale Università degli Studi di Bologna
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà