logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

Manuale di insegnamento del codice Braille

"Il manuale di insegnamento del codice Brialle", a cura di Monica Maiorano, intende fornire, in maniera semplice e concreta, gli elementi utili per l'apprendimento del sistema di lettura Braille e degli ausili tiflotecnici per la scrittura dello stesso. E' rivolto a tutti coloro che per ragioni professionali e non, operano con persone non vedenti.
Maiorano Monica, "Manuale di insegnamento del codice Braille", Edizioni Giuseppe Laterza, Bari, 2006, pagg. 139

Presentazione

Questo manuale è rivolto a tutti coloro che hanno la necessità di apprendere, ripassare e/o insegnare il metodo di scrittura Braille, ripercorrendone innanzitutto la storia, spiegandone poi struttura e funzionamento, e descrivendo in modo semplice e dettagliato la modalità con cui devono essere adoperati gli ausili tiflotecnici preposti alla scrittura Braille.
Per quanto attiene all’uso del computer da parte di non vedenti, si sottolinea la descrizione dei più comuni ausili e software informatici ad uso dei ciechi, con particolare riferimento a quelli a interfaccia Braille.
Un ampio spazio dedicato alla didattica, con consigli e suggerimenti sui più idonei criteri metodologici da adoperare per l’insegnamento della lettura e scrittura Braille ad alunni non vedenti di qualsiasi ordine e grado di scuola.
E' presente, inoltre, un prospetto completo della segnografia Braille, utile per coprire le esigenze di tutte le discipline scolastiche: dall’alfabeto ai numeri, dalle lingue straniere alle lingue classiche, dalla matematica più semplice a quella superiore, dall’insiemistica alla logica, dalla geometria ai vettori, dall’informatica all’educazione musicale.

L’autrice

Monica Maiorano, perde la vista in tenera età, ma persegue con successo la propria formazione scolastica, studiando nella scuola comune con il Braille e il computer, fino alla laurea in Pedagogia, conseguita brillantemente nel 1995 presso l’Università agli Studi di Bari. La sua carriera di insegnante di sostegno inizia nella scuole elementari, continuando dopo la laurea anche nelle scuole secondarie, dove insegna attualmente. Dal 1998 collabora con l’Università di Bari e la SSIS Puglia, in qualità di professore a contratto, nell’ambito dei corsi di specializzazione per gli insegnanti di sostegno.
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà