logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

L’alunno autistico va a scuola: proposte di intervento didattico

Il volume, a cura di Carlo Salvitti, presenta alcune proposte di intervento educativo finalizzate all'integrazione scolastica di un alunno autistico.
Carlo Salvitti
"L’alunno autistico va a scuola: proposte di intervento didattico"
Luigi Pellegrini Editore, Cosenza, 2007, pagg. 125


Quella autistica si configura come una tra le sindromi maggiormente complesse e preoccupanti dell’età dello sviluppo.
Ciò lascia intuire come una integrazione scolastica possa presentare tanti e tali aspetti problematici ai quali è necessario far fronte con un progetto di vita le cui proposte didattiche vanno commisurate ad ogni singola situazione.
Quindi è importante la conoscenza di strategie adeguate e specifiche nell’affrontare un lavoro di intervento impegnativo e difficoltoso. A tal fine nel volume viene fornita una serie di indicazioni e suggerimenti utili per poter aiutare fin da subito, “hic et nunc”, le persone autistiche, a partire dal periodo di vita che riguarda la loro infanzia. Per questa ragione il presente lavoro, dopo aver illustrato sinteticamente le metodologie adottate in campo internazionale, tratta di possibili interventi didattici immediatamente realizzabili: sono analizzate strategie che si sono rivelate valide in Italia, in Europa e in America, ai fini dell'educazione e, in questi ultimi anni, anche dell,integrazione scolastica.

Il volume, inoltre, è corredato da schede utilizzabili quali validi strumenti di osservazione, di verifica e di valutazione.

Contenuti

- Introduzione.
- Cenni sul panorama degli interventi sull’autismo.
- L’attività del Docente di Sostegno nella integrazione e progettazione didattica per l’alunno autistico.

- L’intervento educativo nell’alunno autistico mediante le strategie dell’Organizzazione Teacch. -
- Insegnare la comunicazione con le strategie della Divisione Teacch.
- L’efficacia della terapia musicale nella difficoltà di espressione e comunicazione.

- La funzionalità dell’attività motoria verso le persone autistiche.
- Nuoto e autismo.
- Servizio sociale e abilitazione del bambino autistico.

L'autore

Carlo Salvitti è diplomato ISEF, abilitato all'insegnamento di Educazione Fisica nella scuola secondaria, specializzato in Sostegno, Tecnico di nuoto e di atletica leggera. Educatore della riabilitazione, da sedici anni opera nel campo della abilitazione educativa, cognitiva e motoria di persone disabili mentali e autistiche.

Nel 2001 ha pubblicato "La pratica dell’attività motoria con disabili mentali adolescenti e adulti" per le Edizioni del Cerro.
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà