logo Integrazione Scolastica    
Notiziario telematico gratuito del sito integrazionescolastica.it

    informazioni, archivi

Epidemia di Autismo? Una balla colossale, una disinformazione clamorosa e pericolosa!

Pubblichiamo l'editoriale di Roberto Rusticali, curatore del Sito Autismo On Line, che denuncia la disinformazione venutasi a creare attraverso la rete sull'ipotetica diffusione di un'epidemia di Autismo.
COMUNICATO STAMPA

Epidemia di Autismo? Una balla colossale, una disinformazione clamorosa e pericolosa!


Sono rimasto stupefatto nel trovare in Rete più di un intervento in cui si parla di “Epidemia di Autismo”

Mi domando con quale mancanza di correttezza etica si possa utilizzare alla leggera il termine Epidemia, così grave e pregno di significati apocalittici, oltretutto in evidente controtendenza rispetto ai risultati di ogni recente indagine Epidemiologica Seria portata avanti nel mondo, in cui risulta evidente che malgrado vi sia un enorme aumento di Diagnosi di Autismo, la percentuale globale di persone Portatrici di Handicap, non mostra in questi anni Curve di Incremento significative, questo cosa significa?

Che se ci fosse in atto questa presunta Epidemia, la curva dell’Handicap nel suo insieme dovrebbe essere in aumento vertiginoso, e questo non succede, quindi qual è la Verità? Che Non Esiste alcuna Epidemia!!

Ma quale Epidemia!!, è stata una maggiore presa di coscienza dei Neuropsichiatri Infantili e dei Pediatri che ha portato ad una maggiore conoscenza della patologia, grazie anche al lavoro indefesso delle Associazioni dei Genitori che hanno spianato la strada, portando finalmente alla realizzazione di Diagnosi Corrette.

Pensate che Mio figlio, 8 anni fa era l’unico Autistico certificato della Nostra Ulss, ma la Diagnosi di Autismo era stata strappata con la Forza da me e mia Moglie e siamo poi dovuti andare a Siena per averne la conferma; ora nella mia Ulss, solo di Ragazzi in età evolutiva ce ne sono diagnosticati oltre 50, ma noi lo sapevamo che c’erano anche prima, è che nessuno li diagnosticava ( e chiediamoci, quanti adulti ci saranno?)

La verità è che ormai l’Autismo è una “Malattia” che comincia a fare Notizia, ad essere Visibile, ad essere di Moda, si è passati dalla quasi totale “ignoranza e forzata omissione” ad una Visibilità planetaria.

Negli U.S.A. durante la recente Campagna per le Nomination Presidenziali, tutti i Candidati ( McKain, Obama, Hillary Clinton ) hanno più volte parlato di Autismo, il Congresso ha stanziato ingenti fondi per la Ricerca, e per le Terapie Riabilitative, Stati come la California forniscono aiuti economici alla famiglie.

A proposito, anche in California, in cui l’aumento di Diagnosi di Autismo è aumentata esponenzialmente, la percentuale globale di Persone con Handicap non è aumentata, lo sapete in gran parte perché è successo?

Perché in California la Diagnosi di Autismo o Asperger, può portare proprio ad aiuti di Stato per la Cura della Patologia, di conseguenza sono sparite tutte le Diagnosi intermedie di PDD ( Disturbi Generalizzati dello Sviluppo) e si sono tutte trasformate in Diagnosi dello Spettro Autistico.

Alcuni anni fa, l’Epidemiologo Eric Fombonne, dichiarò che l’ Italia non rientrava negli Studi Statistici eseguiti dalla Sua Equipe per la sua mancanza di “ Uniformità nelle diagnosi” ; ora dopo che la Fondazione Smith Kline ha pagato i Corsi Adi Ados, da noi le cose sono migliorate ed anche i campioni Italiani possono rientrare negli Studi Internazionali, ma davvero qualche tempo fa per le Diagnosi c’era da rabbrividire, ho avuto la possibilità in questi anni di vedere con i miei occhi la Fantasia e la Creatività con cui erano stilate diagnosi a ragazzi che rientravano nella Sfera dell’Autismo, ma che, a causa di ciò, ne restavano esclusi.

Chiudo chiedendo ai Portali di libera informazione di far girare in Rete questo Editoriale, con la speranza che le persone che diffondono queste gravissime affermazioni, rischiando di creare il panico interpretando così alla grande “ i personaggi Manzoniani degli Untori ”, si facciano un Esame di Coscienza e abbiano l’onestà intellettuale di ritrattare quello che con tanta leggerezza hanno affermato, oppure che trovino dei Dati realmente incontrovertibili da citare a riprova di quanto sostengono (cosa di cui dubito fortemente).

Per chi non lo sapesse, Ricordo che in Italia l’Allarmismo Sanitario è Reato da Codice Penale.

Roberto Rusticali – Curatore del Sito Autismo On Line

Approfondimenti on line


integrazionescolastica.it
Sitografie: Autismo