logo FADIS, Federazione Associazioni dei Docenti per l'Integrazione Scolastica    
[iscriviti a FADISnet]
Il notiziario telematico gratuito dei docenti di sostegno specializzati

    informazioni, archivi

Sentenze Corte Cassazione e pareri Consiglio di Stato

Corte di Cassazione Sentenza n. 22786/16. Collaboratori scolastici e assistenza igienica agli alunni con disabilità

Con la sentenza n. 22786/16 la Corte di Cassazione ha confermato una condanna penale per «rifiuto d’atti d’ufficio» a tre collaboratrici scolastiche di una scuola dell'infanzia che si erano rifiutate di prestare assistenza igienica ad un'alunna disabile.
Scritto da FADIS Redazione il 16/06/2016. Last update: Fri, 24 Jun 2016 16:41:59 +0200
 

Consiglio di Stato: Parere n. 3333 del 25/10/2006 "Reiterazione della frequenza di corsi di studio di pari livello da parte di alunni diversamente abili"

Su richiesta del Ministero della Pubblica Istruzione in data 25/10/2006 il Consiglio di Stato ha espresso il proprio parere negativo in merito alla reiterazione della frequenza di corsi di studio di pari livello da parte di alunni diversamente abili.
Scritto da FADIS Redazione il 22/01/2007. Last update: Mon, 22 Jan 2007 15:25:00 +0100
 

Consiglio di Stato: Parere n. 4699/03 del 29/08/05 DPCM regolamento individuazione alunno come soggetto in situazione di handicap

Pubblichiamo il Parere richiesto dal MIUR al Consiglio di Stato in merito allo schema di Decreto del Presidente del Consiglio relativo al regolamento che definisce «modalità e criteri per l’individuazione dell’alunno come soggetto portatore di handicap, ai sensi dell’art. 35, comma 7, della legge 27 dicembre 2002, n. 289» (Legge finanziaria 2003). Da rilevare l'importante puntualizzazione del Consiglio di Stato in merito al rapporto 1:138 che recita: "Si esprimono, invece, forti perplessità sull’articolo 4 del regolamento, che consente l’autorizzazione a posti di sostegno in deroga al rapporto insegnanti/alunni solo sulla base di certificati attestanti la particolare gravità, che consiste nella riduzione dell’autonomia personale in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale. Tale articolo, in verità, rispecchia esattamente la disposizione di cui all’articolo 35, comma 7, della legge n. 289 del 2002, sulla cui legittimità costituzionale la Sezione ritiene peraltro doveroso esprimere forti dubbi".
Scritto da FADIS Redazione il 12/10/2005. Last update: Thu, 19 Jan 2006 18:05:21 +0100
 
FADIS: Coniugare la ricerca della qualità e della professionalità con la cultura della solidarietà